Al Salone del Mobile di Milano, camminando per i padiglioni dedicati a Eurocucina, abbiamo avuto modo di vedere molte cucine di stili diversi, dal classico al contemporaneo, ma ciò che più ci ha colpito sono stati i dettagli. Dettagli capaci di dare vita all’intero ambiente, trasformandolo in un luogo di condivisione.

Dettagli che introducono innovazione, che portano nuove esperienze mentre si cucina, elementi minimi che organizzano lo spazio, tecnologie che semplificano le azioni.

Le maniglie, per esempio, hanno una particolare rilevanza estetica, sottolineano elementi visivi, si nascondono per non interrompere la continuità di proposte più scultoree e ancora si mostrano come forti soluzioni decorative.

  • Miele, Duo combina cottura a vapore e cassetto per il sottovuoto
    Miele, Duo combina cottura a vapore e cassetto per il sottovuoto
  • Electrolux, frigocongelatore offre un’ampia flessibilità interna con sistema Twin Tech®
    Electrolux, frigocongelatore offre un’ampia flessibilità interna con sistema Twin Tech®
  • Miele, apparecchi da incasso combinati
    Miele, apparecchi da incasso combinati
  • Falmec, Circle Tech collection, Emo design
    Falmec, Circle Tech collection, Emo design
  • Best, cappa a scomparsa Strip
    Best, cappa a scomparsa Strip
  • Best, cappa a parete Dado design Tore Maccagnano
    Best, cappa a parete Dado design Tore Maccagnano
  • Falmec, cappa Sophie, Emo design
    Falmec, cappa Sophie, Emo design
  • Dada, modello cucina Vela design Dante Bonuccelli
    Dada, modello cucina Vela design Dante Bonuccelli
  • Häcker Küchen, modello Moving Kitchen design Jochen Flacken
    Häcker Küchen, modello Moving Kitchen design Jochen Flacken
  • Dada, esempio di ottimizzazione dello spazio interno
    Dada, esempio di ottimizzazione dello spazio interno
  • Rational, modello Floo di Karim Rashid
    Rational, modello Floo di Karim Rashid
  • Leicht, dettaglio di un modello
    Leicht, dettaglio di un modello
  • Rational, armadi ed elettrodomestici
    Rational, armadi ed elettrodomestici
  • Scavolini Ki collection by Nendo
    Scavolini Ki collection by Nendo
  • Baufromat, spazio anche al verde in cucina
    Baufromat, spazio anche al verde in cucina
  • Scavolini, Diesel Social Kitchen
    Scavolini, Diesel Social Kitchen
  • Alno, Alnostar Sign
    Alno, Alnostar Sign
  • Tessarolo, la parete degli aromi
    Tessarolo, la parete degli aromi
  • Tessarolo, modello in legno
    Tessarolo, modello in legno
  • Spagnol Cucine, una parete speziata
    Spagnol Cucine, una parete speziata
  • Scavolini, modello Exclusiva
    Scavolini, modello Exclusiva
  • Scavolini, nuova cucina Carattere
    Scavolini, nuova cucina Carattere
  • Scavolini, modello Flux Swing design Giugiaro design
    Scavolini, modello Flux Swing design Giugiaro design

Importante anche la mobilità e la trasformabilità di alcuni elementi che aiutano ad arredare spazi più piccoli e a rendere alcune soluzioni multifunzionali.

Anche l’illuminazione ha la sua importanza nel generare ambienti, nel dare identità e nell’enfatizzare materiali e decori. Materiali che vanno dal legno al marmo fino ai materiali più innovativi.

La cucina si dimostra così uno degli ambienti più stimolanti per il progettista, per la sua connaturata complessità che implica, nello stesso momento, considerazioni diverse: dall’ergonomia, ai materiali più adatti e coerenti con lo stile prescelto, dall’attenzione alla sostenibilità (non solo nella scelta dei materiali ma anche nel tentare di creare una macchina a risparmio energetico) ai dettagli estetici e funzionali.

Authors

 Giulia Rapicano, Caroline Rischbieter, Camila Uribe Giulia Rapicano, Caroline Rischbieter, Camila Uribe, IED Students

Share
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Comments are closed.

Proseguendo a navigare il sito, accetti l'utilizzo dei cookies. Maggiori info

Per migliorare il nostro sito e la tua esperienza di navigazione, questo sito web utilizza i cookies (proprietari e di terze parti). Se continui la navigazione accetti di utilizzarli. Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra cookies policy .

CHIUDI